Un convegno per ricordare Rudolf Nureyev, il 'tartaro volante'

17 marzo

 Nureyev milano

 

MILANO – Un convegno sulla figura di Rudolf Nureyev, il tartaro volante, promosso da Cives Universi e Università degli Studi di Milano è in programma giovedì 17 marzo dalle ore 14.45 alle 19.00 con ingresso libero nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano, sede di Sesto S. Giovanni.

Un ricordo a più voci del grande ballerino russo, figura eclettica e di grandissima cultura, indubbiamente il più acclamato danzatore del XX secolo. Danza&Danza - partner dell’evento - e parteciperà con due interventi storici di Maria Luisa Buzzi e di Sergio Trombetta, moderatore dell’intera giornata di studi.

Diviso tra interventi accademici e testimonianze dirette di étoile, grandi maître, intellettuali che hanno lavorato e conosciuto Nureyev nelle ripetute apparizioni al Teatro alla Scala di Milano, il convegno accoglie le étoiles Liliana Cosi, Luciana Savignano, Isabel Seabra, la ballerina e pedagoga Anna Maria Prina, lo scenografo Ezio Frigerio, le Professoresse Nadia Palazzo (IULM) e Margherita Pirotto (Università di Padova), o scrittore e saggista Mauro della Porta Raffo. Contributi video e filmati corredano gli interventi.

“La danza è tutta la mia vita”, ripeteva sempre Rudolf Nureyev. “Esiste in me una predestinazione, uno spirito che non tutti hanno. Devo portare fino in fondo questo destino: intrapresa questa via non si può più tornare indietro. E’ la mia condanna forse, ma anche la mia felicità. Se mi chiedessero quando smetterò di danzare, risponderei “quando avrò finito di vivere”. 

Ore 14.45

Saluti di benvenuto del  gruppo organizzatore

Ore 14.55

Maria Luisa Buzzi
direttrice di Danza&Danza,

giornalista e critico.

Nureyev, il ballerino leggenda che ha stravolto le coordinate del danser noble e il ruolo maschile nel repertorio ".

Ore 15.20

Sergio Trombetta
giornalista e saggista

“Rudolf Nureyev, l’ambasciatore della grande danza russa”.

Ore 15.45

Anna Maria Prina
coreografa e ballerina, già

direttrice della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano.

Ore 16.05

Liliana Cosi
Etoile e Maestra

Ore 16.25

Ezio Frigerio
scenografo

Ore 16.45

INTERVALLO

Ore 16.55

Luciana Savignano
Etoile e Maestra

Ore 17.15

Isabel Maria Monteiro
Seabra
Etoile e Maestra 

Ore 17.35

Nadia Palazzo
Docente a contratto presso IULM, Libera Università di Lingue e Comunicazione

“Sulle orme del mito di
Nureyev, tra Londra e Parigi”.

Ore 18.00

Margherita Pirotto
Dottoranda, Università degli studi di Padova

“Nureyev e il PierrotLunaire”.

Ore 18.20

Mauro della Porta Raffo
scrittore e saggista

“Rudolf Nureyev allaScala”.

Proiezione del filmato

Ore 19.00

Spazio per domande econclusioni.

 

Cliquer ici pour lire l'article 

 

 

“La danza è tutta la mia vita. Esiste in me

una predestinazione, uno spirito che non tutti

hanno. Devo portare fino in fondo questo

destino: intrapresa questa via non si può più

tornare indietro. E’ la mia condanna forse,

Se mi chiedessero quando smetterò di danzare,

risponderei “quando avrò finito di vivere”.

ma anche la mia felicità.